Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Comunicato Stampa - Sottoscrizione Memorandum di Cooperazione tra Università del Salento e Ministero della Giustizia Albanese

Data:

15/03/2021


Comunicato Stampa - Sottoscrizione Memorandum di Cooperazione tra Università del Salento e Ministero della Giustizia Albanese

 

logo 0

COMUNICATO STAMPA

Sottoscritto oggi il Memorandum di Cooperazione tra l’Università del Salento e il Ministero della Giustizia della Repubblica d’Albania

È stato sottoscritto questa mattina dal Magnifico Rettore dell’Università del Salento Fabio Pollice e dalla Ministra della Giustizia della Repubblica d’Albania, Etilda Gjonaj, un Memorandum di Cooperazione bilaterale in campo giuridico.

Oggetto del testo firmato tra le parti, il rafforzamento della cooperazione bilaterale in materia giuridica, specie nei settori del Diritto penale, Diritto processuale penale e Diritto penitenziario e la promozione di iniziative scientifiche e didattiche sia in Italia che in Albania, finalizzate allo studio e alla divulgazione delle rispettive legislazioni nazionali nelle materie di reciproco interesse.

La firma di oggi si inquadra nel sostegno di tutto il Sistema Italia (che include naturalmente anche le nostre istituzioni accademiche di eccellenza) nei confronti un partner imprescindibile e di un Paese amico come l’Albania. Caratteristica di un Accordo come quello firmato oggi è non solo la possibilità di dare concreta assistenza all’Albania in un settore strategico come quello giuridico ma anche e soprattutto quello di porre nuove e solide basi per uno scambio reciproco di lungo periodo” ha dichiarato l’Ambasciatore Fabrizio Bucci.
“Il supporto alle Istituzioni albanesi nel campo della giustizia”, ha aggiunto l’Ambasciatore “rimane fondamentale non soltanto perché contribuisce al consolidamento dello stato di diritto in Albania, ma anche perché è da concreti miglioramenti nel campo dell’amministrazione della giustizia che dipende il miglioramento del ‘business climate’ albanese e, quindi, la capacità di attrarre maggiori investimenti dall’estero e in particolare dall’Italia. Con il completamento delle riforme nel campo del diritto penale e del diritto penitenziario, l’auspicio è di poter combattere con sempre maggiore forza ed efficacia la criminalità organizzata e la corruzione in questo Paese”.

Dopo gli incontri presso il Ministero della Giustizia la delegazione italiana, composta anche dal Prof. Rossano Adorno e dal Magistrato di Collegamento italiano presso il Ministero della Giustizia della Repubblica d’Albania, dott. Francesco Mandoi ha proseguito la missione con una visita presso il Ministero dell’Educazione, dello Sport e della Gioventù della Repubblica d’Albania, dove, ha avuto luogo un incontro con il Vice Ministro Olti Rrumbullaku per discutere di potenziali nuove sinergie nel campo dell’Istruzione.


1139