Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo-Milano

Data:

10/03/2021


Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo-Milano

In un momento come quello che stiamo vivendo, in cui la libertà di movimento è limitatissima per contrastare la pandemia del Coronavirus, raggiungere gli spazi espositivi dei molteplici musei italiani diventa spesso impossibile.

Fruire pertanto in modo virtuale della cultura e della bellezza della nostra immensa Arte costituisce un grande privilegio.

Tra le molteplici iniziative museali virtuali, desideriamo presentare quella del Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo-Milano che consente di esplorare una selezione rappresentativa dell’archivio e della biblioteca specialistica conservati nella sede di Villa Ghirlanda, presentando tre percorsi sui temi del ritratto, del paesaggi e della sperimentazione astratta.

La sezione del Ritratto presenta sia immagini fotografiche da interno, con attenzione al minimo dettaglio attraverso l’uso sapiente delle luci da studio come quello del fotografo Arturo Ghergo, sia da esterno come quello della fotografa palermitana Letizia Battaglia che nella sua città immortala lo sguardo profondo di una bambina che sorregge un pallone.

La sezione del Paesaggio è dedicata all’evoluzione della fotografia di paesaggio e di rappresentazione dei luoghi. Tra le bellissime immagini presentate vediamo la veduta di Venezia trasformata in una classica cartolina oppure lo scatto fotografico di bambini che trasformano uno squallido spazio di periferia in un campo giochi.

Infine nella sezione dell’Astratto troviamo sperimentazioni che trasformano la pellicola e la carta fotografica in tele su cui forme e segni sono tracciati dalla luce o anche immagini di reinterpretazione in chiave astratta del paesaggio naturale tramutato in geometria di linee e forme.
I tre piani del museo ospitano una selezione di oltre 100 opere che offre una significativa panoramica sull’evoluzione della fotografia, soprattutto italiana, dal Secondo dopoguerra a oggi. Le immagini sono accompagnate da didascalie, note, citazioni e approfondimenti, alcuni esposti a parete, altri nella Digital Exhibition sul sito del Museo www.mufoco.org/digitalexhibitions.

Con l'auspicio di poter presto visitare il museo in presenza, ringraziamo la direzione artistica per aver voluto condividere con noi e con il pubblico albanese alcuni contenuti sui nostri social media.


1137