Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Dichiarazione dell’Ambasciata sulle manifestazioni a Tirana

Data:

13/05/2019


Dichiarazione dell’Ambasciata sulle manifestazioni a Tirana

Il diritto di manifestare è un elemento essenziale di una sana democrazia, ma le manifestazioni devono rimanere pacifiche.
Le proteste violente dell’11 maggio hanno provocato feriti tra la polizia e i manifestanti e hanno danneggiato edifici pubblici.
L’Ambasciata d’Italia in Tirana chiede ai leader dell’opposizione di condannare la violenza e di garantire che le future proteste siano pacifiche e si tengano nel rispetto della legge. Chiede altresì alle forze dell’ordine di dare prova di moderazione.
L’Ambasciata d’Italia condanna senza riserve l’intimidazione ai danni del Capo della Presenza OSCE in Albania, un gesto che non è ammesso in una democrazia.
L’Ambasciata d’Italia chiede infine a tutte le parti di avviare un dialogo quale unica via per risolvere l’attuale crisi politica e sostenere il percorso di integrazione europea dell’Albania.


886