Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Intervento del Premier Conte in vista del Consiglio europeo del 20 e 21 giugno 2019: “Balcani, allargamento fondamentale per stabilità”

Data:

19/06/2019


Intervento del Premier Conte in vista del Consiglio europeo del 20 e 21 giugno 2019: “Balcani, allargamento fondamentale per stabilità”

La nuova Commissione Ue, la politica monetaria e la eventuale procedura di infrazione contro l’Italia, la Brexit e le sfide dell’Unione. Questi, in sintesi, i temi toccati dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, intervenuto questa mattina alla Camera alla vigilia del Consiglio europeo.

Quanto all’allargamento, “processo di cui l'Italia è tradizionalmente sostenitrice perché crediamo che sia un importante motore per promuovere pace e stabilità, prosperità e sicurezza anche nel nostro vicinato, nell'interesse geostrategico dell'intero continente”, per Conte è “essenziale preservare la credibilità del processo di allargamento, sia sostenendo ulteriori progressi di Serbia e Montenegro nel negoziato di adesione, sia lavorando affinché entro ottobre di quest'anno - prospettiva temporale decisa proprio ieri dal Consiglio affari generali - possa esserci una decisione favorevole all'apertura dei negoziati di adesione con Albania e Repubblica di Macedonia del Nord. Un rapido avvio dei negoziati di adesione con Tirana e con Skopje darebbe un segnale di forte attenzione europea verso l'intera regione, ridando slancio alla prospettiva europea di quei due Paesi e contribuendo così ad evitare derive rispetto al percorso di progressiva integrazione e anche rispetto alla prospettiva di una maggiore stabilità regionale”.

Leggi l’intervento integrale.

- - -


901