Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Orange the World: Fund, Respond, Prevent, Collect!

Data:

27/11/2020


Orange the World: Fund, Respond, Prevent, Collect!

In occasione dei 16 giorni di attivismo per l’eliminazione della violenza contro le donne, lanciata ogni anno da UNWOMEN dal 25 novembre al 10 dicembre, l’Ambasciata d’Italia sarà parte attiva delle iniziative volte alla sensibilizzazione sul tema della violenza di genere. Un fenomeno in crescita tra le mura domestiche in questi mesi di pandemia da Covid19.

L’Ambasciata d’Italia partecipa allo “UNWOMEN media forum” previsto il 26 novembre e organizzato da UNWOMEN Albania, dal Ministero della salute e protezione sociale albanese e dall’Ambasciata svedese a Tirana. L’incontro digitale sarà dedicato alla formazione di giornalisti professionisti albanesi grazie all’esperienza della rete italiana GIULIA, impegnata da anni nella divulgazione di un linguaggio e un uso delle immagini volto a contrastare stereotipi e pregiudizi nei confronti delle donne. Troppo spesso il giornalismo può contribuire ad amplificare stereotipi, linguaggi violenti e immagini che distorcono le narrazioni di cronaca relative a casi di violenza femminile. La giornalista Marina Cosi, fondatrice di Giulia, l’associazione nazionale di giornaliste impegnata nella divulgazione di un giornalismo di qualità e di inchiesta, non legato al sensazionalismo e rispettoso del corretto linguaggio nei media (https://giulia.globalist.it/) condividerà la sua lunga esperienza nel settori con colleghe e colleghi albanesi.

Accanto a questa iniziativa, l’Ambasciata d’Italia a Tirana realizzerà una campagna di empowerment femminile sui social media e nelle scuole albanesi, parte delle sezioni bilingui e del Memorandum Illiria.

Ripercorreremo le vite di alcune straordinarie donne italiane, simbolo di coraggio e ispirazione per le nuove generazioni. Attraverso la lettura di “storie di donne”, le studentesse e gli studenti coinvolti nel progetto proveranno a cimentarsi anche personalmente nella narrazione di vite di donne albanesi che hanno costituito motivo di ispirazione.


1102