Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Passaporti

 

Passaporti

PASSAPORTI
Il passaporto è un documento di viaggio e riconoscimento. Il suo rilascio/estensione è di competenza dell’Ufficio Passaporti della Circoscrizione Consolare in cui il cittadino italiano è residente. In realtà, per risiedere e viaggiare nei Paesi dell'Unione Europea è sufficiente la carta d'identità valida per l'espatrio, rilasciata dal Comune di iscrizione AIRE in Italia. E' tuttavia sempre consigliabile avere un passaporto oltre a una carta d'identità valida. Per il rilascio del passaporto occorre presentarsi all’Ufficio Passaporti della Circoscrizione Consolare in cui il cittadino è residente con la seguente documentazione: documento di riconoscimento; due fotografie recenti (uguali, frontali, a colori). (N.B. Perché un italiano residente all’estero ottenga il passaporto, è necessario che sia iscritto all’A.I.R.E. di un Comune italiano). Un cittadino italiano all’estero può richiedere il rilascio del passaporto presso una circoscrizione consolare in cui non è residente, ma in tal caso occorre attendere il "NULLA OSTA" dell'Ufficio (Questura o Consolato Italiano) competente per il territorio di residenza.

VALIDITA' DEI PASSAPORTI
Secondo la nuova normativa, i passaporti rilasciati a partire dal 4 febbraio 2003 hanno una validità di dieci anni (e non più di cinque come avveniva prima) e non potranno essere rinnovati alla scadenza.
I passaporti ordinari con validità di cinque anni rilasciati prima del 4 febbraio e tuttora in corso di validità potranno invece essere estesi, per un periodo complessivamente non superiore a dieci anni a decorrere dalla data del rilascio.
Per il rilascio del passaporto occorre presentarsi all’Ufficio Passaporti della Circoscrizione Consolare in cui il cittadino è residente con la seguente documentazione:
passaporto attualmente in possesso; due fotografie (uguali e recenti formato ICAO); in caso si abbiano figli minori, dichiarazione di assenso dell'altro genitore del minore.
Dal novembre 2009 i figli minorenni non possono più essere iscritti sui passaporti dei genitori. Anche i minorenni devono pertanto essere dotati di passaporto individuale. Per ottenere il rilascio del passaporto per un figlio minorenne, occorre presentare il formulario di richiesta sottoscritto da entrambi i genitori e due fotografie del minore.
(N.B. Se il minore è nato all'estero, perché ottenga il passaporto è necessario il suo atto di nascita, su formulario plurilingue od eventualmente tradotto in italiano e munito di apostilla da parte del Consolato competente).
In caso uno dei genitori si rifiuti di firmare l’atto di assenso per il rilascio del passaporto al figlio minorenne o all'altro genitore del proprio figlio minore, la Cancelleria consolare appurerà i motivi del mancato assenso.
Nel caso in cui tali motivazioni non risultino adeguate, il Capo della Cancelleria consolare, con apposito decreto, può autorizzare d'ufficio il rilascio del passaporto.
Attenzione: le disposizioni prevedono che i minori di 14 anni che viaggiano non accompagnati da uno dei genitori o da chi ne fa le veci siano muniti di una dichiarazione che riporti il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto cui il minore è affidato, rilasciata da chi può dare l'assenso, convalidata dalla Questura o dall’Autorità consolare.

 

Furto o smarrimento del passaporto (residenti nella circoscrizione consolare)
Per ottenere il rilascio di un nuovo passaporto a seguito di furto o smarrimento del proprio documento, occorre che il cittadino si presenti all’Ufficio Passaporti della Cancelleria consolare, oltre che con la consueta documentazione, anche con la denuncia di furto o smarrimento del passaporto effettuato presso la locale competente Autorità di Polizia.

Furto o smarrimento del passaporto (non residenti nella circoscrizione consolare)
Qualora il cittadino italiano (di passaggio in questa circoscrizione consolare) perde o viene derubato del proprio passaporto, la Cancelleria consolare rilascerà (dopo i dovuti accertamenti) un documento chiamato ETD (European Travel Document) con validità per il solo viaggio di rientro in Italia. Per ottenerlo, bisogna presentarsi in Consolato con la seguente documentazione: - denuncia di furto o smarrimento del passaporto effettuato presso la locale competente Autorità di Polizia; - 2 fotografie (uguali e recenti formato ICAO).


74