Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Albania e Italia unite dall’omaggio a Verdi nel bicentenario della nascita

Requiem, Teatro dell’Opera e del Balletto di Tirana, 11 settembre, ore 19.30
Requiem, Chiesa Francescana di Scutari, 12 settembre, ore 18
Mostra Partiture Verdiane, Teatro dell’Opera e del Balletto di Tirana, 11 settembre, ore 19

Le attività dell’Istituto Italiano di Cultura e la Stagione del Teatro dell’Opera e del Balletto di Tirana riprenderanno dopo la pausa estiva con un evento speciale dedicato al grande compositore Giuseppe Verdi nell’anno del bicentenario della sua nascita.
L’evento è frutto di una importante collaborazione fra Albania ed Italia che vedrà uniti l’Orchestra Giovanile della Scuola di Musica di Fiesole, l’Orchestra Giovanile Albanese di recentissima costituzione e il Coro del Teatro dell’Opera e del Balletto per la prima esecuzione in Albania del Requiem di Verdi.
Il progetto, organizzato dalla Scuola di Musica di Fiesole e dalla Fondazione Idea in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Tirana, gode del Patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Tirana e del sostegno della Compagnia Belleair e del Consolato Italiano di Scutari.
Il Requiem, infatti, sarà presentato in anteprima  mercoledì 11 settembre a Tirana, presso il Teatro dell’Opera e del Balletto, alle 19.30; il giorno seguente, 12 settembre, le due orchestre giovanili di 86 musicisti albanesi ed italiani, il Coro di 60 elementi del Teatro dell’Opera, i quattro solisti (Serena Daolio, soprano; Cristina Melis, mezzosoprano; Alessandro Liberatore, tenore; Raffaele Costantini, basso), il Direttore d’Orchestra M° Aldo Ceccato, il Direttore del progetto Guido Corti ed i direttori artistici Arbër Neziri e Pellumb Vorpsi si trasferiranno a Scutari ed eseguiranno nella Chiesa francescana, alle ore 18, la composizione sacra con cui Verdi volle commemorare il celebre scrittore Alessandro Manzoni nel 1874 ad un anno dalla sua morte.
L’impegno delle due orchestre di Fiesole ed albanese proseguirà in Italia, a Pisa, il 14 settembre, quando, sempre sotto la direzione del M° Ceccato, i giovani musicisti avranno l’onore di aprire la Rassegna Internazionale di Musica Sacra Anima Mundi, diretta da Sir John Eliot Gardiner e dedicata quest’anno a Verdi.
L’omaggio a Verdi sarà arricchito dall’allestimento di una Mostra Antologica di Partiture Verdiane proposta dall’Accademia Nazionale di Arte Antica e Moderna e dal Ministero degli Affari Esteri Italiano, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana. La Mostra sarà inaugurata mercoledì 11 settembre, alle ore 19, nella hall del Teatro dell’Opera e del Balletto e presenterà la riproduzione di circa 30 partiture originali d’epoca di opere di Verdi, con l’obiettivo di valorizzare un aspetto poco conosciuto della diffusione della musica, cioè l’immagine. La mostra resterà aperta fino al 26 settembre.